HOME

Anno 1999: mentre studiavo come tecnico del suono a Milano, sentii in radio la possibilità di partecipare, a fronte (pure!) di un rimborso spese, a un corso di teatro. Prima di allora ero stato solo una volta in teatro, al Piccolo di Milano, a vedere un Romeo e Giulietta e non era stata un’esperienza indimenticabile!
Mi iscrissi al corso.
Oggi: mi occupo di suono, non necessariamente di musiche, ma di drammaturgia sonora. Mischiando elettronica e suoni concreti, microfoni che non amplificano solo voci e ammennicoli vari, campionamenti e suoni ambientali, concorro al complesso e affascinante puzzle della messinscena.
Questa ricerca sonora, applicata sia allo spettacolo dal vivo che alla musica, mira a creare una sintesi tra elettronica (analogica e digitale) e suoni concreti, dando forma a una composizione aperta.
Sul sito ci sono promo video di cui ho curato riprese e montaggio oltre che tracce sonore di spettacoli. E non solo.
Nel 2013 ho percorso tutta l’Italia in Ape Car con Il tempo lento di un caffè ristretto